Vasto incendio danneggia la Riserva di Torre Salsa


 
14 August 2017

published by http://www.lasicilia.it


Italy - Siculiana (Agrigento) - Trenta ettari dell’area naturale del Pantano, all’interno della riserva naturale di Torre Salsa, affidata al WWF, tra Siculiana e Montallegro, è stata distrutta da un incendio che è scoppiato nel pomeriggio di sabato e che pare abbia origini dolose.

La zona umida, rifugio di migliaia di animali e volatili per la presenza del torrente Salso, e la macchia mediterranea è stata cancellata dalle fiamme che hanno distrutto la flora e la fauna presenti.

Le fiamme hanno raggiunto pure le case della Palombara sulla collina. Circa un migliaio di bagnanti sul litorale e le loro autovetture al parcheggio sono stati subito fatti sgomberare dal personale della riserva e dalle forze dell’ordine arrivati subito sul posto, attraverso il percorso dell’Eremita, essendo la strada del Pantano in fiamme.

I vigili del fuoco, il corpo della forestale, i volontari della protezione civile, la polizia municipale, gli operatori del WWF e anche i carabinieri, aiutati dalla presenza di due elicotteri arrivati da Boccadifalco Palermo e da Trapani Birgi, che hanno buttato acqua marina sul vasto rogo, sono riusciti a circoscrivere l’incendio che era visibile per il fumo anche a chilometri di distanza.

Gli ultimi focolai sono stati spenti dalle squadre antincendio dopo la mezzanotte di domenica.

Danni al territorio della riserva sono enormi perché le fiamme hanno cancellato la macchia mediterranea naturale, i canneti, tutta la zona umida.

Sono in corso le indagini dei carabinieri al fin di accertare come l’incendio abbia avuto origine in due punti della riserva.

«Questa circostanza – afferma il direttore della riserva di Torre Salsa Girolamo Culmone – fa pensare ad un’azione scellerata e dolosa di piromani. Sono tanti i nemici della riserva. E’ un attacco preciso alla natura e alla fruizione delle aree protette. Forse siamo di ostacolo e diamo fastidio agli amici del cemento. Turismo e sviluppo economico si fanno pure con la salvaguardia del territorio e dell’habitat naturale. Chiederemo ai carabinieri di attenzionare particolarmente l’azione di attacco a Torre Salsa».

Non è la prima volta che la Riserva subisce atti intimidatori.

English version of the news. Note: the news has been translated by Google translator.

Enormous fire damages Torre Salsa Reserve

Siculiana (Agrigento) - Thirty hectares of the Pantano natural area, inside the Torre Salsa nature reserve, entrusted to WWF, between Siculiana and Montallegro, was destroyed by a fire that broke out in the afternoon on Saturday and seems to have Desirable origins.

The wetland area, sheltering thousands of animals and birds for the presence of the Salt River, and the Mediterranean scrub has been cleared by flames that have destroyed the flora and fauna present.

Flames also reached Palombara's houses on the hill. About a thousand bathers on the coast and their cars at the parking lot were immediately cleared from reserve personnel and law enforcement officers arriving right in the place, through the path of the Hermitage, being the way of the Pantano in flames.

Firefighters, forestry officers, civil protection volunteers, municipal police, WWF operators and also carabinieri, assisted by the presence of two helicopters from Boccadifalco Palermo and Trapani Birgi, who dumped sea water on Vast rogo, they were able to circumvent the fire that was visible to smoke even a mile away.

The last outbreaks were extinguished by firefighters after midnight on Sunday.

Damage to the reserve territory is enormous because the flames erased the natural Mediterranean scrub, the reeds, the whole wetland.

Carabinieri investigations are underway as long as the fire has originated at two points in the reserve.

"This circumstance - says the director of Torre Salsa Girolamo Culmone's reserve - makes us think of a wicked and arrogant action of piromans. There are so many enemies in the reserve. It is a precise attack on nature and the enjoyment of protected areas. Perhaps we are an obstacle and bother the cement friends. Tourism and economic development are also done with the preservation of the natural territory and habitat. We will ask the carabinieri to pay particular attention to the attack on Torre Salsa. "

This is not the first time the Reserve is subject to intimidating acts.